Skip to main content
domenica, 31-03-2019 18:39
NEWSATS6 - IN EVIDENZA

BANDO PUBBLICO PROGETTO HOME CARE PREMIUM 2019 ASSISTENZA DOMICILIARE (DAL 1 LUGLIO 2019 AL 30 GIUGNO 2022) - INPS


BANDO PUBBLICO PROGETTO  HOME CARE PREMIUM 2019 ASSISTENZA DOMICILIARE - PERIODO DAL 1 LUGLIO 2019 AL 30 GIUGNO 2022 - per i dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi,  per parenti e affini di primo grado non autosufficienti.

Il Progetto Home Care Premium (HCP) è un programma che prevede l’erogazione di prestazioni finalizzate a garantire la cura a domicilio delle persone non autosufficienti iscritte alla Gestione Unitaria delle Prestazioni Creditizie e Sociali e/o loro famigliari.

Nello specifico, il progetto si concretizza nell’erogazione da parte dell’Istituto di contributi economici mensili – cd. “prestazioni prevalenti” – in favore di soggetti non autosufficienti, maggiori d’età o minori, disabili in condizione di non autosufficienza, finalizzati al rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente domiciliare.  L’Istituto assicura altresì servizi di assistenza alla persona – cd. “prestazioni integrative” – in collaborazione con gli Ambiti territoriali (ATS).

N.B. Quest'anno, il Progetto prevede delle importante novità:  con il presente Bando Home Care Premium si introduce, infatti in forma sperimentale una correlazione tra la prestazione prevalente e il bisogno assistenziale, garantendo un contributo maggiore agli utenti con un maggior bisogno assistenziale, in relazione alla disabilità, alle condizioni economiche e al bisogno di assistenza.  La sperimentazione riguarderà gli utenti che per la prima volta saranno ammessi al Programma Home Care Premium, il cui grado di bisogno per l’intera durata del Progetto sarà oggetto di valutazione secondo i nuovi parametri sperimentalmente introdotti.  Gli utenti già beneficiari del Progetto HCP 2017, invece, non entreranno nella sperimentazione ma manterranno i precedenti criteri di determinazione del tetto massimo di prestazione prevalente. Inoltre, nel rispetto del principio di “continuità” della cura e dell’assistenza, saranno ammessi in via prioritaria al Progetto HCP 2019, previa presentazione di un’apposita domanda.  Il progetto HCP 2019 rappresenta dunque un continuum rispetto alla versione HCP 2017 e, quindi, saranno considerate utili tutte le valutazioni e i dati acquisiti con il precedente Progetto.

Come fare Domanda al Programma HCP 2019:

1.  Domanda di iscrizione al programma “Accesso ai servizi di Welfare”

  - Il titolare, qualora coincida con il beneficiario, può presentare domanda di partecipazione al presente Bando con le modalità che verranno elencate al punto 2.  

- Qualora il beneficiario non coincida con il titolare, quest’ultimo, deve prima provvedere ad iscrivere il beneficiario al Programma “Accesso ai servizi di Welfare”. L’iscrizione è propedeutica alla presentazione della domanda in modalità semplificata per tutte le prestazioni di welfare (“Welfare in un click”). 

- Nel caso di beneficiario minore orfano del genitore titolare del diritto la domanda di iscrizione di cui al comma 2 è presentata dal rappresentante legale. 

- A seguito dell’iscrizione, il genitore superstite può presentare domanda di partecipazione al concorso Home Care Premium per il beneficiario minorenne. 

- Il beneficiario può altresì delegare alla presentazione della domanda il titolare, previa compilazione dell’apposito modello di delega “Delega alla presentazione della domanda di Assistenza Domiciliare Progetto Home Care Premium” scaricabile nella sezione “tutti i moduli”, a cui si accede cliccando su “Prestazioni e servizi” nel sito istituzionale www.inps.it. Il titolare deve caricare il modello compilato dal beneficiario, unitamente alla copia di un documento d’identità dello stesso beneficiario, nel Programma “Accesso ai servizi di Welfare”. A tale Programma, si accede digitando nel motore di ricerca del sito le parole “Accesso ai servizi di Welfare” e cliccando su “Accedi al servizio” per entrare poi nell’area riservata.  In caso di delega, la domanda HCP potrà essere presentata a decorrere dal 10° giorno successivo all’iscrizione al Programma “Accesso ai servizi di Welfare”. 

- In assenza di delega, il beneficiario può procedere alla presentazione della domanda a seguito dell’avvenuta iscrizione

2. Domanda - modalità e termini di invio telematico.

La domanda di partecipazione al concorso Home Care Premium deve essere presentata dal beneficiario, ovvero dal titolare delegato, esclusivamente per via telematica, pena l’improcedibilità della stessa, secondo le seguenti modalità: 

- digitare nel motore di ricerca del sito www.inps.it le parole: “HCP” e cliccare sulla relativa scheda prestazione;

- cliccare su “Accedi al servizio”;

- selezionare la voce “Domande Welfare in un click”;

- digitare le proprie credenziali d’accesso (codice fiscale e PIN);

- cliccare sulla voce di menu: “Scelta prestazione”;

- selezionare la prestazione “Home Care Premium”

- seguire le indicazioni per la presentazione della domanda.

Per avvalersi del servizio di assistenza domiciliare di cui al presente Bando, devono presentare una nuova domanda anche i soggetti che già ne fruiscono per effetto del Progetto HCP 2017. 

Il richiedente può presentare la domanda rivolgendosi al Contact Center dell’INPS, raggiungibile al numero telefonico 803164 (gratuito) da rete fissa o al numero 06164164 (a pagamento) da telefono cellulare, secondo le indicazioni presenti sul sito istituzionale.

La domanda può essere presentata anche tramite Patronato. In tal caso, il Patronato dovrà inserire il protocollo della DSU o segnalare la mancata presentazione di DSU e indicare gli estremi del verbale che certifica lo stato di invalidità.  

La procedura per l’acquisizione della domanda sarà attiva dalle ore 12.00 del 4 aprile 2019 alle ore 12.00 del 30 aprile 2019. 

L’Istituto, entro il 28 maggio 2019 pubblicherà sul sito internet www.inps.it, nella specifica sezione riservata al concorso, la graduatoria dei beneficiari ammessi alla prestazione, individuabili con il numero di protocollo.

Per il principio di continuità della cura assistenziale, i soggetti beneficiari collocatisi quali vincitori del Progetto HCP 2017 nella graduatoria del 3 Dicembre 2018, e che non abbiano successivamente rinunciato al Progetto, che ripresenteranno domanda -  e avranno presentato DSU - saranno ammessi con priorità assoluta in graduatoria ordinati in base al grado di disabilità (prima i gravissimi, poi i gravi e infine i medi di cui alla tabella art. 3, comma 7), a parità di grado di disabilità saranno ordinati in base al valore ISEE crescente. Infine, in caso di ulteriore ex aequo, in ordine di età anagrafica decrescente.

I beneficiari, già valutati nel Progetto HCP 2017, manterranno la valutazione effettuata per il programma HCP 2017. Il beneficiario che intenda sottoporsi alla nuova valutazione dovrà rinunciare alla priorità in graduatoria HCP 2019.

Tale rinuncia dovrà essere operata in procedura in sede di verifica dell’accettazione della domanda, entro il giorno 10 Maggio 2019 per la prima graduatoria, per le successive entro il 15 del mese precedente la pubblicazione della rispettiva graduatoria.  

Il vincitore HCP 2017, vincitore con priorità nel Progetto HCP 2019, che volesse essere rivalutato ed entrare nella sperimentazione, dovrà rinunciare al Progetto HCP 2019 e riproporre successivamente una nuova domanda di partecipazione, nella quale non sarà riconosciuta la priorità. 

I beneficiari del progetto HCP 2017, vincitori del presente Bando, mantengono, da qui, il piano socio assistenziale già accettato. Il PAI già accettato nel progetto HCP 2017 potrà essere ridefinito su richiesta del beneficiario ovvero del responsabile di programma a cura dell’Ente convenzionato, così come in caso di sopraggiunta incompatibilità con le prescrizioni di cui al presente Bando.

Per ciò che concerne i vincitori HCP 2019,  l’operatore sociale incaricato dall’INPS provvede alla valutazione dello stato del bisogno dei beneficiari del Progetto HCP 2019, che non siano stati precedentemente valutati nell’ambito del Progetto HCP 2017 o che abbiano rinunciato alla priorità in graduatoria

Dopo la pubblicazione della graduatoria, a decorrere dal 1° luglio 2019 alle ore 12.00 e fino al 31 gennaio 2022 alle ore 12.00, sarà possibile presentare nuove domande.

Ricordiamo che per effettuare la Domanda è necessario che il beneficiario, ovvero il titolare siano provvisti di PIN dispositivo e Codice Fiscale, e all’atto della presentazione della domanda, deve essere stata presentata la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE sociosanitario riferita al nucleo famigliare di appartenenza del beneficiario (anche in modalità ristretta) ovvero dell’ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora ne ricorrano le condizioni ai sensi delle vigenti disposizioni.

Infine rammentiamo che l'ATS non è responsabile né dell'effettuazione della Domanda, né della sua istruttoria/graduatoria.

Tuttavia, il personale dell'equipe HCP dell'ATS 6 è disponibile, previo appuntamento, a fornire maggiori  informazioni a riguardo.

Per ulteriori informazioni e appuntamenti:

Equipe Sportello HCP - ATS 6

Via Rainerio 6,

Fano (PU)

0721/887689/684

3396831749 (il mattino dalle 9 alle 13)

hcp2017(at)comune.fano.pu.it

www.ambitofano.it

In allegato il Bando Pubblico HCP 2019, che si consiglia di leggere attentamente